Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookies Policy
Accedi


Che cosa significa essere volontario o volontaria?

Essere volontario o volontaria significa mettere il proprio tempo e le proprie energie al servizio degli altri, senza alcuna costrizione e senza desiderare nulla in cambio.
Per alcuni, fare volontariato è una scelta di vita, per altri una vocazione, per altri ancora un modo per dare qualcosa, non solo agli altri, ma soprattutto a se stessi.
Essere volontario o volontaria significa non solo lavorare per le persone, ma con le persone, all'interno della propria comunità. Significa mettere a frutto le proprie competenze per migliorare le condizioni di vita delle persone più vulnerabili, chiunque esse siano, ed essere consapevoli che, per tanto che ciò che facciamo possa sembrarci poco, stiamo facendo la differenza. Nella loro vita come nella nostra.


Come fare per entrare in questa grande famiglia?

Per partecipare è sufficiente inviare la candidatura online cliccando sul tasto seguente:
iscrivitiOnline


Quali sono i requisiti?

  • Espressa volontà di aderire ai Principi Fondamentali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa;
  • Iscrizione alla CRI in quanto socio ordinario;
  • Essere cittadino italiano, ovvero cittadino di uno stato dell'Unione Europea o di uno stato non comunitario, purchè regolarmente soggiornante nel territorio italiano ai sensi della normativa vigente;
  • Non essere stato condannato, con sentenza passata in giudicato, per uno dei reati comportanti la destituzione dai pubblici uffici;
  • Assumere l'impegno a svolgere volontariamente e gratuitamente, anche le attività di tipo intellettuale e professionale, di cui allo Statuto e ai Regolamenti che discipliano l'organizzazione e l'attività dei Volontari, che consentono il raggiungimento dei fini statutari dell'associazione.